Halloween e la seconda presentazione

Ecco, oggi alle 19 in Forteza Vecchia (Livorno), probabilmente nello spazio Enoteca (dovrete salire), all’interno di Mangiarsi le Parole, ci sarà la seconda presentazione del libro. La stanza non è grandissima, spero che si riempia.

A introdurre la presentazione, a fare le domande, a commentare con me ci sarà Patrizia Pasqui, che stimo molto.

A leggere brani tratti dei racconti ci sarà Alessandra Falca, che stimo molto.

Ci sarò anch’io.

Una delle domande che mi farà Patrizia riguarderà, probabilmente, quali sono le cose che contano per me e di cui voglio scrivere.

Ci ho pensato molto. Forse vorrei rispondere così:

Ognuno di noi si forma, nel corso degli anni, una visione della vita e dell’universo.  È una visione mutevole, probabilmente, io lo spero. Da molto tempo ho una visione che oscilla tra l’ateo e l’agnostico (che trovo, per certi versi, molto comodo). Io, più ci penso (e ci penso!), e più non ci capisco nulla. Quindi vorrei scrivere di questo, dei mezzi coi quali io, o un personaggio per me, possa venire a termine con questa mancanza di spiegazione. È certo che tra le tematiche che mi interessano c’è la fine ultima, perché è davvero quella che ci accomuna tutti.

Quindi, per festeggiare degnamente halloween, o la festa dei morti, mi pare una bella cosa se venite alla presentazione, che è in tema.

Tante care cose.

Emiliano


Annunci

About this entry