Il volo (un fotoracconto)

Ecco il primo fotoracconto.

Si intitola “Il volo”

1. Alessandra è un po’ nervosa. Io ho appena riavuto la mia macchina fotografica. Aspettiamo di imbarcarci.

.

2. Il maltempo provoca qualche ritardo. Non ci fanno salire.

.

3. Ci fanno avanzare lentamente. Il ritardo è arrivato a un’ora. Alessandra scruta perplessa il cielo. Il vento pare creare dei problemi.

.

4. Grazie alla Priority Queue siamo tra i primi a imbarcarci. Alessandra, preoccupata, pensa per un’ultima volta di scendere dall’aereo, prima che sia troppo tardi.

.

5. Comincia a piovere fortino…

.

6. Si parteeeeeee!!!!!


.

7. Bisogna salire rispetto alla quota normale perché il vento è troppo forte. Sempre più in altooooo!!!

.

8. Poi le nuvole si aprono e ci troviamo sopra a dei monti innevati. Le alpi, dico io? I Pirenei, dice Ale? Perché sì, ogni tanto esce dalla catatonia.

.

9. Ed eccoci all’atterraggio! Le ruote toccano terra. Non è ancora finita…

.

10. Fermi, finalmente. “Adesso voglio solo scendere da questo trabiccolo.”

.

11. Sul pullman da Girona a Barcellona. Ale pensa: “Questo sì che è un mezzo di locomozione! Se non fossi troppo contenta di essere ancora viva, lo so io dove ti manderei, te e la tua nikon!”. Non lo dice. Ma lo pensa.

.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°FINE

Advertisements

About this entry