Barcellona: prima galleria fotografica

Ed eccoci tornati. La nostra vita di SIMS ha ripreso il suo corso regolare (stamani sono rientrato a lavorare…).

Oggi ho sistemato un po’ di foto di Barcellona. Finora, quelle che ho pubblicato in questo blog, sono state scelte per la loro coerenza rispetto al fotoracconto cui appartenevano. Non c’era, quindi, un principio estetico che le organizzava. L’estetica ha ceduto di fronte alla narrazione.

Ho fatto due conti. Ogni giorno che ho passato a Barcellona ho scattato dalle 250 alle 300 foto, per un totale di circa 2000 foto. Sono tante. Ho scelto di pubblicarle in minima parte su questo blog, per dare un’idea visiva del luogo che per una settimana ho vissuto (come turista, d’accordo) con gli occhi spalancati (e la nikon sempre al collo…). Dapprincipio avevo l’idea di organizzare il post fotografico in modo tematico (che ne so: la gente, le strade, l’architettura…); ma avrei dovuto prima sistemare tutte le foto, e poi decidere quale postare. Finora sono arrivato solo ai primi due giorni, quindi sarà una selezione cronologica e non tematica.

Tra l’altro sono già l’una e mezzo di notte e ci farò, se va bene, le tre. Sono in contemporanea con Fuori Orario, mi sa. Chissà cosa mi perdo…

Ah, toh, ecco.

Ed ecco anche la prima galleria fotografica di Barcellona. Si parte dal volo d’andata e si procede giorno per giorno.

Ho selezionato le foto in base a principi della mia visione della città. Forse non ci saranno le mète turistiche più celebri, ma ho dato più importanza al colpo d’occhio.

Buona visione.

°°°°°§°°°°°

il maltempo alla partenza

°°°°°°°°°°

il volo

°°°°°°°°°°

l’ingresso a barcellona

°°°°°°°°°°

lo sconosciuto in metro

°°°°°°°°°°

la boquerìa (esterno)

°°°°°°°°°°

la boquerìa (interno)

°°°°°°°°°°

la fotografa

°°°°°°°°°°

il caffè del teatro

°°°°°°°°°°

la finestra

°°°°°°°°°°

las ramblas

°°°°°°°°°°

vaporetto

°°°°°°°°°°

la piazzetta

°°°°°°°°°°

la superstizione

°°°°°°°°°°

barcelona

°°°°°°°°°°

Forse non sono le più belle tra quelle che ho scattato, forse sono un po’ strampalate. Ma rappresentano abbastanza bene il mio primo giorno a Barcellona. Spero si sentano i sapori.

E siccome sono solo le 2 e mezzo, mi ci incastra di guardare il finale del film di Mario Bava. L’avete controllata la programmazione di Fuori Orario, o no?

Advertisements

About this entry