Per niente non fa niente nessuno

Spesso Alessandra mi manda per mail dei link interessanti. Possono riguardare la musica, i libri, il cinema, la società, la politica, e chi più ne ha più ne metta. Ogni tanto mi manda dei link che possono essere utili per la mia carriera letteraria. Siccome io, come ho più volte ripetuto in questo blog, non sono un grande promotore di me stesso, allora lei mi dà una mano. Oggi ha mandato questo link, aggiungendo: “Guardalo. Poi, se ti piace, contattali, può essere utile”. In pratica si tratta di una trasmissione sui libri, dal titolo Book Generation, che si può trovare su Vimeo ma che va in onda anche su una serie di TV regionali in tutta Italia. L’idea è carina: parlano di libri (soprattutto di editori più piccoli) e ne leggono alcuni stralci passeggiando per le città. Qui il link.

Alla fine c’è scritto che hanno già realizzato la prima serie di sei puntate ma che ne faranno presto una seconda. Inoltre, per chi fosse interessato a proporre il proprio libro, può contattarli scrivendo all’indirizzo email.

Ale mi fa: “Scusa, perché non gli scrivi?”. E io, titubante: “Ma sei sicura?”” E lei: “Scusa ma cos’hai da perdere?”. Supero la mia solita ritrosità e mi lascio convincere: gli scrivo subito una mail. Che, in modo un po’ impacciato, recita così:

salve,

mi chiamo Emiliano Dominici, scrivo da Livorno. Ho appena visto la prima puntata di Book generation e mi è piaciuta molto l’idea che avete avuto. Io ho pubblicato una raccolta di racconti dal titolo La Fine Soltanto, con la casa editrice Erasmo. Si tratta di venti racconti che hanno tutti a che fare con una “fine”, intesa sia dal punto di vista tematico (la fine di un amore, dell’infanzia, di un’illusione, della vita), sia dal punto di vista “strutturale” (in ogni racconto il finale ha un’importanza fondamentale, perché spesso rovescia – talvolta ironicamente – le aspettative del lettore).
Mi farebbe piacere comparire nella vostra trasmissione.
Aspetto vostre notizie.
Buone letture, nel frattempo.
Emiliano Dominici

Dopo neanche un’ora ricevo la risposta. Penso: che celerità! Bravi!
Ah, maledetta ingenuità!
Questa è la risposta. Notare il grassetto (mio):

Gent.le Autrice, (autrice???)

grazie per averci contattato.

Book Generation è una trasmissione televisiva dedicata alla promozione dei libri.

Saranno gli autori in prima persona che, pungolati dall’ideatore del programma Andrea Giannasi, parleranno della loro opera.

La trasmissione è ideata e curata da Andrea Giannasi e prodotta da AG Communication, Civitafilcommission, Interrete ed Emro.

In regia Roberto Giannessi. Sceneggiatura di Simone Damiani. Distribuzione di Piero Pacchiarotti.

Casting e promozione sono a cura di Piergiorgio Leaci di Interrete.

Info sul servizio promozionale alla email info@interrete.it

Il costo del servizio è posto in euro 300,00 a copertura spese, da versare tramite vaglia intestato a…

Seguono nome, indirizzo, e poi la lista delle emittenti locali su cui va in onda la trasmissione. In Toscana, ad esempio, si può vedere su TELESANDOMENICO (Arezzo), TELERIVIERA  (MS) e ANTENNA6 (Lucca).

Ecco, poi uno dice che è malfidato. Sicuramente avranno le loro ragioni per chiedere i soldi, non lo metto in dubbio. Ma mi è venuto in mente un vecchio motto, con cui mia madre mi metteva in guardia sull’altruismo della gente: per niente non fa niente nessuno.

Cinico, dite?

Mah…

Grazie della segnalazione, Alessandra!

 

 

 

Advertisements

About this entry