Il concerto di MILIONI a Pisa

Ecco, ci siamo quasi. Domani, che ormai è quasi oggi, mercoledì 23 febbraio alle 22 circa, io e il mio gruppo, MILIONI, ci esibiremo al Leningrad Café di Pisa. Sarà il nostro secondo concerto dal vivo e non sono per niente preoccupato. Infatti oggi Alessandra, sempre prodiga di consigli, mi ha detto che non devo esserlo, che l’emozione è nemica dei concerti dal vivo, mentre è fondamentale negli spettacoli teatrali. Quindi devo essere cool e fare come se niente fosse. Più tranquillo sei, mi ha detto, meglio è. Se la gente percepisce che sei emozionato, allora gli viene l’ansia, e questo non porta bene allo spettacolo (che non è uno spettacolo ma un concerto). Intanto però a cena mi sono tagliato l’indice sinistro con il coltello del pane. Ale ha insistito affinché mi mettessi un cerotto azzurro. Non è niente, un tagliettino, e io non sono per niente preoccupato. Ho cambiato la muta di corde, ho comprato due plettri nuovi, ho sostituito la pila della chitarra e quella l’accordatore, oggi ho ripassato tutti i pezzi senza sbirciare neanche un accordo. Ho scritto la scaletta, ho già messo da parte i librini che mi serviranno per le letture che precederanno alcune canzoni e ho scritto la scaletta. Ah no, questo l’ho già detto. Comunque è tutto a posto. E’ tutto a posto. E’ tutto a posto.

Poi vi farò sapere.

Intanto godetevi il mio volantino sexy.

Annunci